Torna al menu principale
Blog di Google Italy
Google Cloud

Rafforziamo il nostro impegno verso le aziende europee



Sin dal lancio di Google Cloud in Europa nel 2012 siamo stati continuamente ispirati da tutti i modi in cui le aziende europee stanno trasformando le proprie attività nel nostro cloud. Continuiamo a offrire nuove funzionalità per supportare i nostri clienti europei e portare il cloud ad ancora più organizzazioni.

Nell'ultimo anno, abbiamo aggiunto alla nostra esistente presenza cloud in Belgio, Finlandia, Germania, Paesi Bassi e Regno Unito la nuova regione cloud di Zurigo e annunciato piani per un'altra nuova regione in Polonia. Abbiamo inoltre ampliato le nostre certificazioni di conformità, aggiungendo recentemente HDS, TISAX al nostro sempre crescente elenco e ottenendo il rapporto ISAE 3000 (relativo alla conformità FINMA). Stiamo inoltre incrementando le nostre relazioni con partner che sono fondamentali per i clienti in Europa, quali Accenture, Atos, Deloitte, HCL, SAP e molti altri. In tutto questo, abbiamo mantenuto il nostro forte impegno per l’energia pulita, eguagliando il nostro consumo annuale di elettricità interamente con energia rinnovabile.

Questa settimana, diamo il benvenuto a migliaia di clienti, partner, imprenditori e sviluppatori a Google Cloud Next UK a Londra, il più grande evento Google Cloud in Europa. Dal punto di vista personale, sono entusiasta di completare i miei primi tre mesi in Google Cloud con il mio primo evento Next e non vedo l'ora di ascoltare in maniera approfondita i nostri clienti e imparare dalle loro esperienze con il cloud.

Il nostro impegno per i clienti europei 

L'ambizione dell'Europa per una transizione digitale di successo è qualcosa che abbiamo sempre cercato di supportare e abilitare. Il nostro cloud è progettato per rispondere appieno ai severi requisiti in materia di sicurezza dei dati e privacy delle organizzazioni europee. Dove risiedono i dati, chi ha accesso ai dati dei clienti e le protezioni di privacy e sicurezza dei dati dei clienti sono aspetti fondamentali della nostra offerta.

I clienti di Google Cloud possono archiviare i dati in una regione europea, assicurarsi che non vengano spostati al di fuori dell'Europa e impedire che utenti e amministratori al di fuori dell'Europa possano accedervi. Possono gestire direttamente le proprie chiavi di crittografia e assicurarsi che anch’esse siano archiviate in una regione europea. Inoltre, con le funzionalità che stiamo introducendo oggi, i clienti possono archiviare le proprie chiavi di crittografia all'esterno dell'infrastruttura di Google Cloud, ricevere una spiegazione dettagliata ogni volta che viene richiesta una chiave per decodificare i dati e negare a Google la possibilità di decodificare i loro dati per qualsiasi motivo. È possibile saperne di più leggendo il blog post dedicato al tema della sicurezza.

Queste funzionalità riflettono la nostra convinzione che i clienti dovrebbero avere i più elevati livelli di controllo sui dati archiviati nel cloud, oltre al massimo livello di sicurezza possibile. Per approfondimenti sul significato di questo impegno nei confronti dei clienti da un punto di vista tecnico, è possibile consultare il post "Comprensione delle opzioni per la residenza dei dati, la trasparenza operativa e il controllo sulla piattaforma Google Cloud"

Come i nostri clienti europei stanno crescendo con Google Cloud 

I modi in cui i nostri clienti europei sfruttano le capacità del cloud per trasformare le loro attività continuano a essere grande fonte di ispirazione per noi. Dai nativi digitali alle prese con la costruzione di un’azienda tecnologica alle storiche aziende di vendita al dettaglio sul mercato da oltre 100 anni, siamo qui per supportare tutte le organizzazioni europee nella loro ricerca di innovazione e crescita a livello internazionale. Ecco alcune delle nostre storie preferite relative agli ultimi 12 mesi:

WPP, la più grande holding di pubblicità al mondo, si affida a Google Cloud a supporto di molteplici attività: dalla costruzione di un sistema di gestione della pianificazione dei media all'uso di strumenti di intelligenza artificiale come il riconoscimento delle immagini e l'elaborazione del linguaggio naturale per il miglioramento delle campagne. Incorporando la tecnologia cloud nelle attività quotidiane, i team di WPP sono riusciti ad accelerare l’individuazione di informazioni utili per identificare nuove opportunità per i propri clienti. Per saperne di più leggi il blog post "WPP libera la potenza dei dati e della creatività utilizzando Google Cloud".

Il Dipartimento dei trasporti del Regno Unito (DfT) supervisiona 24 distinte agenzie ed enti pubblici al fine di garantire la circolazione di persone e merci. Il team dedicato al digitale fornisce tecnologie per tutte le operazioni del DfT e supporta gli obiettivi di modernizzazione del dipartimento, attività che spesso richiedono l’analisi e l’utilizzo dei dati prodotti dalle proprie agenzie costituenti. DfT ha scelto Google Cloud per modernizzare il suo stack tecnologico principale a supporto della trasformazione digitale. È previsto che da giugno 2020 il dipartimento operi come un'organizzazione cloud-first.

EasyJet è una delle compagnie aeree più popolari in Europa; ha una flotta di 325 aeromobili in costante crescita e copre oltre 1.000 rotte che collegano 158 aeroporti. Offrire ai propri clienti un'esperienza mobile utile è di fondamentale importanza. Avvalendosi di Dialogflow, lo strumento di comprensione del linguaggio naturale di Google Cloud per la creazione di esperienze di conversazione, EasyJet ha sviluppato Speak Now, una nuova funzionalità della mobile app, in collaborazione con la società di tecnologia Travelport. Speak Now permette ai clienti di fare domande precise su quello che stanno cercando, dalle destinazioni alle date, gli orari e gli aeroporti da cui desiderano volare.

L'esperienza del cliente e i dati di rete sono risorse chiave per Vodafone, una delle principali società al mondo di servizi di telecomunicazione e tecnologia. Al fine di migliorare sempre di più i propri servizi, coinvolgere maggiormente i clienti e creare nuovi prodotti, Vodafone sta lavorando con Google Cloud alla trasformazione delle operazioni sui dati. Per saperne di più leggi il blog post dedicato a Vodafone.

Just Eat, il popolare servizio di consegna di cibo online, si è rivolto a Google Cloud per ottimizzare le raccomandazioni dei consumatori sia sull’app proprietaria sia sul sito web. Inoltre, l’azienda fa ampio uso delle funzionalità offerte da Google Cloud Platform, tra cui BigQuery per l’esecuzione di analisi sul set di dati dei clienti e Cloud Pub/Sub che si rivolge invece agli utenti delle app di messaggistica con offerte pertinenti in tempo reale.

Kapten
, app per il trasporto a chiamata, ha acquisito grande popolarità a Parigi e ora si sta espandendo in altre città francesi e in Europa. Per supportare questa crescita, Kapten ha migrato su Google Cloud la propria architettura basata su micro-servizi sfruttando il servizio di Google Kubernetes Engine (GKE), dove ora gestisce 135 micro-servizi. Grazie al livello di orchestrazione offerto da GKE, Kapten non ha più bisogno di dedicare tempo allo sviluppo di strumenti per gestire questi micro-servizi e per ricercare soluzioni alternative.

La catena di abbigliamento All Saints, che già utilizzava G Suite per garantire una forte collaborazione tra gli uffici e i punti vendita, ha recentemente intrapreso un’ambiziosa migrazione su Google Cloud Platform. Il passaggio a un'architettura di micro-servizi su Google Cloud ha permesso al retailer di ridurre i costi della metà e di migliorare i tempi di caricamento delle pagine del 32% con un conseguente aumento delle vendite online.

Questi esempi si aggiungono a quelli che abbiamo già condiviso negli ultimi 12 mesi: Deutsche Börse Group, Sanofi, The Telegraph, Sainsbury’s, Lush e molti altri. Non vediamo l'ora di imparare sempre di più da questi e da altri clienti al Next UK.

Guardando al futuro

Gli annunci e gli aggiornamenti di oggi sono parte integrante del nostro costante impegno volto a rendere Google Cloud la miglior soluzione di digital transformation per le organizzazioni europee, attraverso infrastrutture, piattaforme e soluzioni per specifici settori che consentano alle aziende di muoversi più velocemente. Per saperne di più leggi le storie dei nostri clienti, in Europa e non solo, oppure visita il nostro sito.