Torna al menu principale
Blog di Google Italy
Ricerca Google

Come Google organizza le informazioni per aiutarvi a trovare ciò che cercate



Quando fate una ricerca su Google, miliardi di pagine potrebbero contenere una corrispondenza alla vostra domanda, e milioni di nuove pagine nascono ogni minuto. All’inizio, aggiornavamo il nostro indice di ricerca una volta al mese. Oggi invece, come fanno anche altri motori di ricerca, Google indicizza costantemente le nuove informazioni per renderle accessibili tramite la Ricerca. 


Affinché tutte queste informazioni possano essere utili, è fondamentale organizzarle in modo da aiutare le persone a trovare rapidamente una risposta a quello che cercano. Ma come organizziamo le informazioni? Come funzionano gli algoritmi della Ricerca? Quali forme possono prendere le risposte del motore di ricerca? E ancora, come funzionano gli annunci della Ricerca? 
Per dare una risposta a queste domande, abbiamo realizzato un sito web in cui spieghiamo in modo semplice e intuitivo come organizziamo le informazioni nella Ricerca Google: vi presentiamo Come funziona la Ricerca Google, che approfondiremo attraverso una serie di articoli dedicati

Immagine della pagina "Come funziona la Ricerca Google"

Ma cominciamo dal principio. 

Organizzare le informazioni in modi utili e versatili 

Google indicizza tutti i tipi di informazioni, che si tratti di testo e immagini in pagine web o informazioni relative alla vita di tutti i giorni, ad esempio, se il maglione che state cercando è disponibile in un negozio vicino a dove abitate. Per rendere utili queste informazioni, le organizziamo nella pagina dei risultati di ricerca in modo da facilitarne la lettura e la comprensione. Se state cercando lavoro, probabilmente vi interessa vedere un elenco di posizioni specifiche; se invece cercate un ristorante, vedere una mappa può aiutarvi a trovare facilmente un locale nella vostra zona. 


Per aiutarvi a navigare tra le informazioni disponibili in modo più fluido mettiamo a vostra disposizione diverse funzioni: caroselli di video e di notizie, risultati con immagini, etichette utili come le recensioni a stelle. Tra queste modalità ci sono i link alle pagine web, sui quali basta cliccare per aprire un sito dove trovare maggiori informazioni. Il numero di link che indirizzano a siti web nei risultati di ricerca è passato da circa 10 ("10 link blu") all'attuale media di 26 link in una pagina di risultati su dispositivi mobili. Con l'aggiunta di funzionalità sempre più avanzate nella Ricerca Google, le persone hanno più probabilità di trovare quello che cercano e i siti web hanno maggiori opportunità di apparire nella prima pagina dei risultati di ricerca. 

La Ricerca nel 2012 e nel 2020

L'utilizzo di funzionalità multimediali per presentare le informazioni, come un carosello di immagini o una mappa, rende la Ricerca Google più utile, sia per le persone che per le attività commerciali. Queste funzionalità sono progettate per permettervi di trovare le informazioni più rilevanti e utili per la vostra domanda (che tecnicamente noi chiamiamo "query" o ricerca). Migliorando la nostra capacità di mostrare risultati pertinenti, abbiamo riscontrato che le persone trascorrono più tempo sulle pagine web trovate tramite la Ricerca. La quantità di tempo trascorso sui siti web dopo aver cliccato su un link nella Ricerca Google è aumentata in modo significativo di anno in anno. 

Un aiuto per approfondire un argomento 

Un altro elemento importante nell'organizzazione delle informazioni consiste nell'aiutarvi ad approfondire un determinato argomento. Dopotutto, la maggior parte delle query non ha un'unica risposta, spesso si tratta di domande aperte come "idee per un dessert". 


I team che, in Google, si occupano dell'esperienza utente dedicano molto tempo a capire come consentirvi di perfezionare la vostra ricerca in modo semplice e intuitivo proprio mentre la state facendo. Questo è il motivo per cui abbiamo introdotto funzionalità come i caroselli, grazie ai quali vi basta far scorrere il dito sullo schermo del telefono per vedere più risultati. Ad esempio, se cercate "meringa", potreste vedere un elenco di argomenti correlati insieme ad altre domande simili poste da altre persone, il tutto per aiutarvi nel percorso di ricerca. 

Immagine di uno smartphone che mostra la ricerca "Meringhe" su Google

Come determiniamo il ranking per funzionalità e risultati 

Organizzare le informazioni in formati facili da usare è solo un tassello del puzzle. Per rendere tutte queste informazioni davvero utili, dobbiamo anche ordinare i risultati (cioè determinare il "ranking"), in modo che le informazioni più utili e affidabili compaiano per prime. 


I nostri sistemi di ranking prendono in considerazione una serie di fattori - dalle parole contenute nella pagina alla data di pubblicazione dei contenuti - per determinare quali risultati sono più pertinenti e utili per una query specifica. Alla base di questi sistemi c'è una profonda comprensione delle informazioni: dalla lingua ai contenuti visivi fino a elementi di contesto come data e luogo. Questo ci consente di far coincidere l'intenzione della vostra ricerca con i risultati più pertinenti e della migliore qualità disponibile


Nei casi in cui sia prevista un'unica risposta, ad esempio alla domanda "Quando si è tenuta la prima edizione degli Oscar?", una risposta diretta rappresenta il risultato più utile e pertanto verrà visualizzata nella parte superiore della pagina. A volte però le query possono avere molte interpretazioni. Prendiamo ad esempio la query "pizza": potreste stare cercando ristoranti nelle vicinanze, opzioni di consegna, ricette per la pizza e altro ancora. I nostri sistemi puntano a comporre una pagina che abbia le maggiori probabilità di contenere le informazioni che state cercando, ordinando i risultati in modo da presentare in cima alla pagina quelli che rispondono meglio alla vostra ricerca. 


Posizionare una ricetta per la pizza tra i primi risultati sarebbe sicuramente pertinente, ma i nostri sistemi hanno imparato che le persone che cercano "pizza" in genere sono alla ricerca di ristoranti, quindi è probabile che prima venga mostrata una mappa con i ristoranti locali. Con una query come "pancake", invece, le persone di solito cercano ricette, quindi in genere i risultati con ricette si trovano nelle prime posizioni, mentre una mappa con ristoranti che servono pancake potrebbe apparire più in basso nella pagina. 

Schermata di ricerca di "pizza" verso schermata di ricerca di "pancake"

Un aspetto importante da citare è che il ranking è dinamico. Succede sempre qualcosa di nuovo nel mondo, quindi le informazioni disponibili e il significato delle query possono cambiare di giorno in giorno. L'estate scorsa, la ricerca "perché il cielo è arancione" si è trasformata da una domanda generica sui tramonti a una query specifica e pertinente a livello locale sulle condizioni meteorologiche causate dagli incendi nella costa occidentale degli Stati Uniti. Valutiamo costantemente la qualità dei nostri risultati per fare in modo che le informazioni fornite siano sempre utili, anche se le query o i contenuti cambiano. Ogni anno oltre 10.000 valutatori della qualità delle ricerche in tutto il mondo ci aiutano a condurre centinaia di migliaia di test ed è attraverso questo processo che sappiamo che i nostri investimenti nella Ricerca Google offrono benefici reali alle persone. 


Alcune persone ci hanno chiesto se progettiamo i nostri sistemi di ranking a vantaggio degli inserzionisti e noi vogliamo essere chiari in proposito: assolutamente NO. Non riserviamo agli inserzionisti un trattamento speciale per il modo in cui i nostri algoritmi determinano il ranking dei loro siti web e nessuno può pagarci per farlo. 

Continuiamo ad investire per un'esperienza di qualità 

Come è ormai chiaro da molti anni, e come è stato reso ancora più evidente con la diffusione del COVID-19, le esigenze in materia di informazione possono mutare rapidamente. Man mano che il mondo cambia, siamo sempre alla ricerca di nuovi modi per ottimizzare la Ricerca Google e aiutare le persone a migliorare le proprie vite attraverso l'accesso alle informazioni. Ogni anno, apportiamo migliaia di modifiche alla Ricerca Google, che vengono tutte testate per assicurarci che rendano davvero l'esperienza più intuitiva, moderna, piacevole, utile e complessivamente migliore in risposta alle miliardi di query che riceviamo ogni giorno. La Ricerca non sarà mai del tutto priva di problemi, ma ci impegniamo per continuare a innovare e migliorare Google per voi.