Torna al menu principale
Blog di Google Italy
Public Policy

La bussola di Google punta alla crescita



Sono in Google da alcuni mesi ed è un privilegio poter fare un primo intervento sul nostro blog con un bilancio davvero positivo.


Il nuovo anno è iniziato da quasi cinque mesi, lasciandosi alle spalle un 2009 caratterizzato da una forte contrazione dei consumi e degli investimenti, almeno nei paesi occidentali. Il dato a consuntivo della pubblicità digitale negli USA è stato altalenante, conseguenza di un calo iniziale seguito da un recupero negli ultimi mesi. Il ‘New Normal’ per molte aziende ha abbracciato nel tempo definizioni quali dapprima ‘down is the new flat’, poi ‘flat is the new up’ e infine ‘stabilization’, quali sintetici indicatori dell’andamento del business.


In questo contesto, però, strumenti mirati e fortemente misurabili come la search hanno mostrato una controtendenza. A supporto di questo quadro positivo e incoraggiante, la società di ricerca IDC ha appena comunicato le stime previsionali per i prossimi anni indicando nella search il driver principale della crescita nella pubblicità digitale, stimata in 18 punti percentuali per un totale di $72 miliardi in tutto il mondo. In particolare, Google ha registrato una crescita a livello mondiale nel primo trimestre del 2010 superiore al 23% (anno su anno), evento accompagnato da un’impennata nelle assunzioni (768 nuovi Googlers per un totale di 20.621 in tutto il mondo). E anche in Italia i risultati sono perfettamente in linea con la crescita registrata a livello internazionale; motivo di orgoglio, certo, ma anche indicatore di una sempre maggiore penetrazione di Internet nelle vite degli italiani.


E’ con soddisfazione che stiamo registrando un trend simile a quello internazionale anche sul piano occupazionale e abbiamo infatti una ventina di posizioni aperte da inizio anno e altre che si aggiungeranno nel secondo semestre. Trovate la descrizione delle figure che stiamo cercando nella sezione Jobs del nostro sito. Se il numero può essere contenuto inteso come valore assoluto, non va scordato come alla crescita di Google segua uno sviluppo di parte dell’ecosistema Internet, nella forma di professionisti e aziende certificate (oltre 200 fino a oggi), uno sviluppo nella competenza nel marketing digitale a tutto tondo e un’effettiva creazione di valore economico per migliaia di aziende italiane.


Per il prossimo futuro uno degli obiettivi consiste nel cooperare ancora più attivamente con le organizzazioni di categoria italiane e le istituzioni per contribuire all’accelerazione dell’adozione del digitale come elemento permeante della società italiana.