Torna al menu principale
Blog di Google Italy
Public Policy

Sulle orme di Galileo



Molti di noi trascorrono l'estate sulle spiagge di tutta Europa, usano Internet per pianificare le vacanze e il navigatore satellitare per arrivarci. Questa estate centinaia di ambiziosi studenti stanno trascorrendo le proprie vacanze in modo diverso, migliorando le proprie competenze in fatto di programmazione grazie al Google Summer of Code. Tra loro c’è anche l'italiana Mara Branzanti, 26 anni, dottoranda in Geomatica all'Università di Roma La Sapienza, che sta lavorando anche per migliorare le vostre vacanze.

Il suo progetto, finanziato da Google, è quello di scrivere un software che renderà più veloce e più facile l’uso del sistema di navigazione satellitare globale dell’UE Galileo. Il programma Galileo, del valore di 5 miliardi di euro, è implementato dall'Unione Europea e dall'Agenzia Spaziale Europea ed è stato chiamato così proprio in onore dell’astronomo italiano Galileo Galilei. Obiettivo? Fornire un sistema di posizionamento ad alta precisione su cui le nazioni europee possono contare, indipendente dai sistemi concorrenti di Russia e Stati Uniti.

Mara Branzanti sta aiutando a scrivere un software open source che consentirà ai ricevitori satellitari sulla terra di individuare e collegarsi meglio con i satelliti Galileo lanciati in orbita. Il suo lavoro fa parte di un progetto più grande guidato da Javier Arribas presso la Fondazione catalana di Ricerca no profit Centre Tecnològic de Telecomunicacions de Catalunya. Attualmente, il software nei ricevitori Galileo è stato progettato solamente per 'vedere' i satelliti già in orbita, e deve essere aggiornato in modo da poter individuare i nuovi satelliti non appena vengono lanciati. Il progetto della Branzanti renderà più facile trovare il segnale di Galileo in orbita più vicino, anche dai luoghi più remoti. Anche la Commissione europea ha recentemente ricordato il contributo di Mara.

Google Summer of Code è un programma globale che offre agli studenti la possibilita' di fruire di borse di studio per scrivere codici per vari progetti di software open source. Lavoriamo con molti gruppi legati alle tecnologie open source e ai free software per identificare e finanziare progetti della durata di tre mesi. Dalla sua istituzione, nel 2005, il programma ha riunito quasi 6.000 studenti partecipanti e oltre 3000 mentori provenienti da oltre 100 paesi in tutto il mondo, tutto per l'amore della programmazione e dei codici. Per saperne di più cliccate qui.

Nel frattempo, godetevi le vostre vacanze! Ringraziamo Mara e gli altri programmatori estivi che si stanno impegnando a sviluppare tecnologie che le migliorano. Per portare a termine il progetto Mara ha rinunciato ad un viaggio programmato a New York per rimanere a casa e lavorare ai codici. Per una settimana ad agosto sarà in Sardegna, “ma porterò con me il computer” assicura Mara “devo terminare il lavoro entro settembre”.