Torna al menu principale
Blog di Google Italy
Google News Initiative

Un fondo globale di emergenza per il giornalismo locale



La stampa locale è una risorsa vitale per tenere in contatto le persone e le comunità. Se questo è vero anche nei periodi migliori, oggi la sua funzione è ancora più importante, poiché fornisce notizie sulle limitazioni degli spostamenti, sulla chiusura delle scuole e dei parchi e su come COVID-19 sta influenzando la nostra vita quotidiana.

Ma mai come ora questo ruolo è messo a rischio, a causa dei tagli di posti di lavoro e delle riduzioni a cui è stato sottoposto il mondo dell’informazione come conseguenza della crisi economica innescata da COVID-19. Per portare il suo aiuto, la Google News Initiative annuncia un Fondo di emergenza per il giornalismo che fornirà supporto urgente a migliaia di redazioni piccole, medie e locali in tutto il mondo. Il finanziamento, aperto alle testate giornalistiche che producono notizie originali per le comunità locali in questo periodo di crisi, andrà da alcune migliaia di dollari per le piccole redazioni iper-locali fino a decine di migliaia per le redazioni più grandi.

A partire da oggi, gli editori possono fare richiesta per l'accesso al fondo tramite un semplice modulo di domanda. Abbiamo reso il processo il più snello possibile per assicurarci di portare il nostro aiuto agli editori che rientrano nei requisiti in ogni parte del mondo. La scadenza per inoltrare le richieste è mercoledì 29 aprile alle 23:59 con il fuso orario del Pacifico [giovedì 30 aprile alle 8:59 ora italiana]. Alla fine del processo annunceremo chi ha ricevuto un finanziamento e in che modo gli editori stanno impiegando queste risorse.

Inoltre, ci rendiamo conto che fare giornalismo sulla pandemia di coronavirus può causare problemi ai giornalisti in prima linea. Per questo Google.org farà una donazione complessiva di 1 milione di dollari all’International Center for Journalists, che sta organizzando la fornitura di risorse immediate ai giornalisti in tutto il mondo, e al Dart Center for Journalism and Trauma della Columbia Journalism School, che sta aiutando i giornalisti esposti a eventi traumatici durante la crisi.

L’annuncio di oggi si aggiunge agli altri impegni che abbiamo preso per supportare il mondo delle news e per aiutare le persone a trovare informazioni di qualità in questo momento di emergenza. Pensiamo che sia importante fare il possibile per alleviare le pressioni economiche che stanno vivendo le redazioni e continueremo a cercare nuove modalità per portare il nostro aiuto.