Torna al menu principale
Blog di Google Italy
Privacy & Security

Google Suggest e la Privacy degli utenti



Abbiamo letto molti commenti negli ultimi giorni a proposito di Google Suggest, in particolare su come questa funzione sia usata nel nostro browser, Chrome.


Google Suggest è attualmente presente in una serie di prodotti differenti, inclusi il motore di ricerca di Google, Google Toolbar, browser come Google Chrome e Firefox e le applicazione di ricerca Google per l'iPhone.

Ma come funzione Google Suggest? È uno strumento realizzato per rendere l'esperienza di ricerca più veloce e semplice. Quando un utente digita delle lettere all'interno della finestra di ricerca in Google Toolbar o su Google.it, o nella barra degli indirizzi di Google Chrome, Google Suggest prova ad indovinare cosa sta digitando e offre dei suggerimenti in tempo reale. Per esempio, se digito "Repubblica", Google Suggest mi potrebbe fornire un lista di possibilità che includono il famoso quotidiano, la Repubblica di San Marino e la ricerca del termine su Google.

Al fine di fornire i propri consigli è necessario che Google Suggest conosca cosa abbiamo digitato in precedenza, per questa ragione queste informazioni vengono inviate a Google. Il 98% di queste richieste non vengono raccolte e inviamo solo i nostri suggerimenti. Per il restante 2% dei casi (che selezionaniamo su base casuale), Google raccoglie alcuni dati di traffico, come gli indirizzi IP, al fine di migliorare il servizio.

Al fine di tutelare la privacy dei nostri utenti abbiamo deciso di rendere anonimi anche questi file di log entro 24 ore (in pratica appena ci è tecnicamente possibile farlo). Questa policy entrerà in vigore alla fine del mese.

Se volete avere maggiori informazioni a proposito della nostre regole sulla privacy potete consultare il nostro centro sulla privacy, mentre in questo video spieghiamo cosa sono e come funzionano i file di log.