Torna al menu principale
Blog di Google Italy
Google Cloud

BeyondCorp Enterprise: inizia un’era più sicura per il Computing



Le problematiche legate alla sicurezza continuano a sconvolgere lo status quo delle imprese globali ed emerge sempre più la necessità di ripensare a piani e operazioni di sicurezza; gli attacchi informatici sono diventati più sofisticati e le ipotesi su ciò che è messo in sicurezza o meno non sono sempre affidabili. La sfida, tuttavia, è consentire importanti innovazioni in ambito sicurezza senza interrompere le operazioni stesse.

Siamo lieti di annunciare la disponibilità dell'offerta completa di prodotti zero trust di Google, BeyondCorp Enterprise, che estende e sostituisce BeyondCorp Remote Access. Noi di Google non siamo nuovi allo zero trust: abbiamo intrapreso questo viaggio per oltre un decennio con la nostra implementazione di BeyondCorp, una suite tecnologica che utilizziamo internamente per proteggere le applicazioni, i dati e gli utenti di Google. BeyondCorp Enterprise offre questa tecnologia moderna e collaudata alle organizzazioni, in modo che possano iniziare il proprio percorso zero trust. Avendo sperimentato per così tanto tempo lo zero trust sappiamo che le organizzazioni hanno bisogno di una soluzione che non solo migliori il proprio stato di sicurezza, ma fornisca anche un'esperienza di utilizzo semplice per utenti e amministratori.

Un approccio zero trust moderno, collaudato e aperto

Considerando che il nostro percorso zero trust in Google è in corso da un decennio, siamo consapevoli che per i clienti rendere lo zero trust una realtà nelle proprie organizzazioni non è semplice come accendere un interruttore, soprattutto tenendo in considerazione risorse e asset informatici che potrebbero essere diversi dai nostri. Tuttavia, queste aziende comprendono quanto il percorso zero trust sia ormai un imperativo.

Abbiamo quindi investito molto tempo per fornire ai nostri clienti una soluzione che sia conveniente e richieda il minimo coinvolgimento di deployment e processi aziendali esistenti, utilizzando fiducia, affidabilità e scalabilità come criteri primari nella progettazione.

Sintesi dei vantaggi della piattaforma.

Il risultato finale è che BeyondCorp Enterprise offre tre vantaggi chiave per clienti e partner:

In breve, se il futuro è il computing cloud-native con approccio zero trust, e noi crediamo che lo sia, la nostra soluzione non ha eguali nel fornire scalabilità, sicurezza e user experience.

Con BeyondCorp Enterprise, stiamo offrendo la nostra piattaforma, collaudata e scalabile, ai clienti, ovunque si trovino, soddisfacendo i requisiti zero trust.


Clienti che adottano l’approccio zero trust Abbiamo lavorato con clienti in tutto il mondo per testare sul campo la nostra tecnologia BeyondCorp Enterprise e per aiutarli a costruire una base più solida per un'architettura moderna e zero trust all'interno della loro organizzazione. Vaughn Washington, VP of Engineering di Deliveroo, società globale di food delivery con sede nel Regno Unito, afferma: “Apprezziamo il fatto che BeyondCorp Enterprise renda così facile portare il modello zero trust alla nostra forza lavoro decentralizzata. Avere un accesso sicuro alle applicazioni e ai dati associati è fondamentale per la nostra azienda. Con BeyondCorp Enterprise gestiamo la sicurezza a livello di app, eliminando la necessità di VPN tradizionali e dei rischi associati. Con BeyondCorp Enterprise e Chrome Enterprise che lavorano insieme abbiamo visibilità e controlli aggiuntivi che ci aiutano a mantenere i nostri dati al sicuro".


Il supporto di un solido ecosistema di partner I nostri partner sono elemento fondamentale nell’impegno volto a promuovere e democratizzare ulteriormente questa tecnologia. BeyondCorp Alliance consente ai clienti di sfruttare i controlli esistenti, facilitarne l'adozione, aggiungendo funzionalità chiave e intelligence che consentono ai clienti di prendere migliori decisioni. Check Point, Citrix, CrowdStrike, Jamf, Lookout, McAfee, Palo Alto Networks, Symantec (una divisione di Broadcom), Tanium e VMware sono membri della nostra Alliance, e condividono con noi la vision.

“Mentre affrontiamo questa nuova era nell’ambito security, le aziende desiderano un modello di sicurezza senza interruzioni, in piena sintonia con le attuali realtà del lavoro da remoto, delle applicazioni cloud e delle comunicazioni mobili. Il modello zero trust è questo, e fondamentale per la sua efficacia è la capacità di valutare prontamente lo stato degli endpoint. Chi ne ha accesso? Contengono vulnerabilità? Sono patched e conformi? " ha affermato Orion Hindawi, co-fondatore e CEO di Tanium. "Con Google Cloud, stiamo affrontando un percorso, per offrire alle aziende di oggi soluzioni congiunte in grado di fornire visibilità e controllo delle attività su qualsiasi rete e qualsiasi applicazione, sia per gli utenti sia per gli endpoint".

Matthew Polly, VP WW Alliances, Channels, and Business Development di CrowdStrike ha dichiarato: "Nell'attuale contesto fatto di complesse minacce, la sicurezza zero trust è fondamentale per una protezione efficace. I clienti di BeyondCorp Enterprise potranno sfruttare senza ostacoli la potenza della piattaforma CrowdStrike Falcon per fornire una protezione completa attraverso il controllo degli accessi verificato a dati e applicazioni aziendali, e proteggere risorse e utenti dalle sofisticate tattiche degli attacchi informatici, incluso il movimento laterale".

"Il rapido passaggio al cloud e il lavoro da remoto stanno creando ambienti di lavoro dinamici che condurranno a nuovi livelli di produttività e innovazione. Ma hanno anche portato alla luce una serie di nuove preoccupazioni riguardo alla sicurezza e innescato un aumento significativo degli attacchi informatici ", ha affermato Fermin Serna, Chief Information Security Officer, Citrix. “Per difendersi le aziende devono adottare un approccio di sicurezza intelligente sul luogo di lavoro, che protegga i dipendenti senza intralciare la loro attività, seguendo il modello zero trust. E con Citrix Workspace e BeyondCorp Enterprise, è possibile fare proprio questo”.

Dan Quintas, Sr. Director of Product Management di VMware ha anche aggiunto: "L'impegno di Google per la sicurezza è chiaro e, nel contesto attuale, le policy di accesso ai dispositivi sono un elemento chiave del framework zero trust. Utilizzando le integrazioni di Workspace ONE in BeyondCorp Enterprise, i clienti possono sfruttare informazioni sullo stato di conformità del dispositivo, per proteggere le informazioni aziendali e garantire agli utenti produttività e sicurezza".

Continuiamo inoltre a collaborare con la cyber practice leader del settore di Deloitte per fornire servizi di architettura, progettazione e implementazione end-to-end, al fine di assistere i nostri clienti nel proprio percorso zero trust.

"Al giorno d’oggi l'implementazione e l'operatività di un'architettura zero trust è di fondamentale importanza per le organizzazioni", ha affermato Deborah Golden, leader e responsabile di Deloitte & Touche LLP di Deloitte Risk & Financial Advisory Cyber ​​& Strategic Risk. "Sia Google Cloud sia Deloitte sono ben posizionati per supportare l’innovativo e sicuro cambiamento dei nostri clienti e insieme forniscono un approccio moderno alla sicurezza che si integra perfettamente nelle infrastrutture esistenti".


Fare il passo successivo

L'adozione di un approccio zero trust è un imperativo per la modernizzazione della sicurezza e BeyondCorp Enterprise può aiutare le organizzazioni a superare le sfide che derivano dall’approccio di un'innovazione così importante. Per saperne di più su BeyondCorp Enterprise, potete registrarvi al nostro prossimo webinar il 23 febbraio e vi invitiamo a controllare sul nostro sito la sezione BeyondCorp.

Per ulteriori informazioni sulle funzionalità di sicurezza di Chrome Enterprise, comprese le nuove funzionalità di protezione contro le minacce e i dati disponibili in BeyondCorp Enterprise, potete partecipare al nostro prossimo webinar il 28 gennaio registrandovi qui.

  • Una piattaforma zero trust scalabile e affidabile in un'architettura sicura e agentless
  • Protezione end-to-end continua e in tempo reale
    • Protezione dei dati e dalle minacce incorporata, aggiunta recentemente a Chrome, per prevenire la perdita di dati, volontaria o involontaria, e il passaggio di malware dalla rete al browser.
    • Autenticazione sicura resistente al phishing per garantire l’identità degli utenti
    • Autorizzazione continua per ogni interazione tra un utente e una risorsa protetta da BeyondCorp.
    • Sicurezza end-to-end da utente ad app e da app ad app (inclusa la microsegmentazione) ispirata all’architettura BeyondProd.
    • Gestione automatizzata della durata dei certificati SSL per endpoint BeyondCorp con connessione a Internet forniti da Google Trust Services.
  • Una soluzione aperta ed estensibile, per supportare un'ampia varietà di soluzioni complementari
    • Costruita su un ecosistema di partner tecnologici in espansione, parte della nostra BeyondCorp Alliance che democratizza l’approccio zero trust, per consentire ai clienti di sfruttare gli investimenti esistenti.
    • Aperta agli endpoint, per incorporare le indicazioni di partner come Crowdstrike e Tanium in modo che i clienti possano utilizzare queste informazioni durante la creazione di policy di accesso.
    • Estendibile a livello di app per l'integrazione nei migliori servizi partner come Citrix e VMware.