Torna al menu principale
Blog di Google Italy
Maps

La creazione di mappe favorisce la crescita economica in tutto il mondo e crea nuovi posti di lavoro



Vent’anni fa utilizzavamo mappe di carta e guide stampate per esplorare il mondo. Oggi le più avanzate tecnologie di digital mapping come le immagini satellitari, i dispositivi GPS, i dati di posizionamento e ovviamente Google Maps, sono praticamente a disposizione di chiunque. Questo cambiamento nelle tecnologie per la creazione di mappe sta migliorando le nostre vite e aiuta chi ha un’attività commerciale ad essere ancora più efficiente.


Dietro all’evoluzione delle mappe che utilizziamo quotidianamente c’è un settore in costante crescita, che dà lavoro e contribuisce allo sviluppo dell’economia globale. Per farci un'idea più chiara del valore prodotto dall’industria dei servizi legati alle mappe, abbiamo commissionato degli studi a Boston Consulting Group (BCG) e Oxera. I risultati mostrano che le mappe hanno in effetti un forte impatto sull'economia globale.


In sintesi, l’industria che opera in ambito geo a livello globale vale fino a 270 miliardi di dollari all’anno e paga stipendi complessivamente per 90 miliardi di dollari. Solo negli Stati Uniti in questo settore sono impiegate oltre 500.000 persone e il mercato vale 73 miliardi di dollari.


L’infografica di seguito mostra alcuni esempi del valore apportato dalle mappe in ambiti molto diversi tra loro, dall’impiego per l’ottimizzazione dei sistemi di irrigazione nel settore agricolo all’utilizzo in caso di emergenze per salvare vite umane.

Qualche esempio? 1.1 miliardi di ore di viaggio risparmiate ogni anno sono parecchio tempo, giusto?  Pensiamo a UPS, che utilizzando la tecnologia delle mappe per ottimizzare i tragitti dei propri mezzi ha risparmiato nel 2011 oltre 2.4 milioni di litri di carburante. Ogni 8 secondi una persona chiama un taxi attraverso Hailo, un servizio che utilizza mappe e sistemi GPS e ha prodotto oltre 1 milione di viaggi solo nello scorso anno a Londra. E infine Zipcar, che utilizza le mappe per mettere in contatto oltre 760.000 clienti con una crescente flotta di autovetture sparse in diverse località nel mondo.


Dato che le mappe oggi sono a tutti gli effetti parte della nostra vita e del mondo del lavoro, gli esempi potrebbe andare avanti ad oltranza. Per questo è importante comprendere la necessità di investire in servizi di natura geografica in modo che questo settore possa continuare a crescere e contribuire attivamente allo sviluppo dell’economia globale. Gli investimenti possono arrivare da settori pubblici e privati in varie forme: innovazione di prodotto, politiche a sostegno degli open data, più programmi per l’insegnamento della geografia nelle scuole e molto altro.


Siamo orgogliosi del contributo che Google Maps e Earth le API di Google Maps e le nostre soluzioni Enterprise hanno prodotto nel mercato dei servizi geografici per rendere le mappe ampiamente disponibili ma c’è ancora molto da fare. Per saperne di più sull’impatto prodotto dall’industria delle Mappe, potete consultare gli studi completi.