Torna al menu principale
Blog di Google Italy
Maps

Nikolaj Coster-Waldau documenta il paesaggio della Groenlandia e i suoi cambiamenti



Il post di oggi è scritto da Nikolaj Coster-Waldau, star de “Il Trono di Spade" recentemente nominato Goodwill Ambassador dell’ONU. Nikolaj ha collaborato con il team di Street View a un progetto che usa Google Maps per dimostrare l'impatto del cambiamento climatico sulla Groenlandia, luogo a lui particolarmente caro.

Negli anni abbiamo assistito a picchi di temperature da record in tutto il pianeta a causa del riscaldamento globale. La Groenlandia, una seconda casa per la mia famiglia, sta cambiando più in fretta di qualsiasi altro luogo sulla Terra. Qui è facile vedere gli effetti del cambiamento climatico: il ghiaccio si scioglie e i ghiacciai si sbriciolano, quindi zone che prima erano coperte dai ghiacci ora mostrano solo nuda terra.

Il ritiro dei ghiacciai della Groenlandia in Timelapse


Alla fine dell'anno scorso, il team di Google Maps è venuto qui e si è avventurato tra queste terre per raccogliere immagini Street View. Le statistiche, i report scientifici e i grafici possono essere sconvolgenti, ma anche Street View permette a tutti di vedere l'impatto del cambiamento climatico osservando i panorami dal proprio telefono. Se non cambiamo le cose, forse la prossima volta che porteremo il trekker in Groenlandia il paesaggio sarà irriconoscibile.

 

Nikolaj con in braccio il Trekker di Google.

La prima tappa del nostro viaggio è il paese di Igaliku, che ha soltanto 27 abitanti. Igaliku è uno dei villaggi più belli della Groenlandia, con le sue case dai colori brillanti e le sue colline punteggiate di pecore. Man mano che il paesaggio è cambiato, è cambiata anche l'economia locale. Al di là delle nuove opportunità minerarie per la ricerca di metalli preziosi, prima inaccessibili, il cambiamento della massa dei ghiacciai ha causato seri problemi alla pesca e alla caccia, che hanno permesso agli Inuit locali di sopravvivere per secoli.

Immagine di Igaliku su Street View.

La Groenlandia è anche conosciuta per le sue sorgenti termali: le sorgenti sulla remota isola di Uunartoq sono una delle mie mete preferite, con la vista sugli iceberg e su maestosi picchi innevati.

La nostra ultima tappa è il maestoso fiordo Qooroq, ricoperto di ghiacci. La Groenlandia è la patria della seconda calotta di ghiaccio più estesa al mondo, che si sta sciogliendo sempre più velocemente e sta riversando 300 miliardi di tonnellate di ghiaccio nell'oceano ogni anno. Questo scioglimento impatta negativamente sugli ecosistemi costieri e sulle riserve di acqua e di cibo locali, oltre a contribuire notevolmente all'innalzamento degli oceani.

Immagine del fiordo Qooroq su Street View.

Abbiamo la responsabilità di proteggere il fantastico pianeta in cui viviamo. Io sto cominciando direttamente da casa mia, ma tutti siamo soggetti ai cambiamenti di un pianeta che si surriscalda. Uniamo le forze e facciamo qualcosa insieme. Scoprite di più sull'impegno globale contro il cambiamento climatico e su come fare la nostra parte.