Torna al menu principale
Blog di Google Italy
Android

Android: insieme facciamo la differenza



Le cose più belle nascono dalla collaborazione. Qualche anno fa, ci siamo messi in testa che i telefoni (e altri dispositivi che non erano ancora stati inventati come i tablet e gli smart watch) sarebbero stati molto più interessanti se tutti avessero potuto contribuire alla loro creazione. Ecco perché abbiamo inventato Android: una piattaforma aperta, a disposizione di chiunque voglia immaginare, inventare, fare o comprare qualsiasi cosa.

Da allora singole persone, aziende grandi e piccole, siti di crowdfunding come Kickstarter, studenti e sviluppatori geniali si sono lanciati ad innovare: rapidamente, insieme e più di quanto non avremmo potuto fare da soli. E ogni volta che qualcuno decide di partecipare, il tutto diventa ancora più interessante e sorprendente.

Aprire le porte a tutti è la stessa filosofia con cui abbiamo lanciato Android One in India (presto anche in altri paesi) per rendere disponibili smartphone di alta qualità ai miliardi di persone al mondo che ancora non hanno accesso a Internet. Ed è sempre per questo motivo che siamo entusiasti all’idea di lanciare Lollipop, la nostra nuova release, progettata per rispondere alle esigenze dei miliardi di persone che stanno già usando Android.


Il nuovo arrivato: Android 5.0 Lollipop

Come anticipato alla conferenza Google I/O, Lollipop è la nostra più grande e ambiziosa release di Android, con oltre 5000 nuove API per sviluppatori. Lollipop è pensata per essere flessibile, per funzionare su tutti i dispositivi e per adattarsi alle diverse esigenze di ognuno di voi. E, come sempre, è progettata per essere condivisa.
 

Lollipop è fatta per un mondo in cui vi trovate a interagire con diversi schermi - telefoni, tablet, TV - in diversi momenti della giornata. Con sempre più interazioni tra dispositivi, vi aspettate che le cose funzionino. Lollipop rende ancora più semplice riprendere su uno qualsiasi dei vostri dispositivi Android un lavoro, un gioco o l’ascolto di un brano lasciato a metà su un altro dispositivo Android.

Passare da uno schermo all’altro non dovrebbe creare problemi. Ecco perché Lollipop è pensato per adattarsi a tutti i dispositivi: un approccio che chiamiamo Material Design. Ora i contenuti rispondono più intuitivamente al tocco, o alla voce, e la navigazione è più fluida.

Lollipop vi permette anche un maggiore controllo sui vostri dispositivi. Quando siete a cena o durante una riunione importante, potete modificare le impostazioni per ricevere messaggi o notifiche solo da alcune persone. E quando vi arriva una notifica importante, potete visualizzarla direttamente sulla schermata di blocco.

Poiché utilizziamo sempre di più i nostri dispositivi, abbiamo sviluppato una nuova funzionalità di risparmio della batteria che estende la sua durata fino a 90 minuti in più: fondamentale se non avete una presa elettrica a portata di mano. Abbiamo sviluppato la possibilità di avere account multiutente e accesso in modalità ospite, per garantirvi il massimo della privacy. E ora potete anche mettere in sicurezza il vostro dispositivo con PIN, password, sequenza di blocco o associando il vostro smartphone a un dispositivo attendibile come il vostro orologio o l’auto tramite Smart Lock. Ma questo è solo un assaggio di Lollipop. Scoprite di più su android.com.

Vi presentiamo i nuovi Nexus, con release Lollipop

Nel campo dell’IT, i progressi avvengono nello spazio in cui hardware e software interagiscono. Ecco perché abbiamo sempre lanciato dispositivi Nexus affiancandoli a nuove release. Invece di progettare il software in astratto, collaboriamo con partner produttori di hardware per progettare dispositivi Nexus capaci di andare oltre. I dispositivi Nexus sono inoltre considerati un punto di riferimento nel settore perché vengono sviluppati sulle nostre release più aggiornate. E per Lollipop, abbiamo una serie di nuovi Nexus da condividere con voi.

Con Motorola, abbiamo sviluppato il Nexus 6. Questo nuovo smartphone ha una struttura in alluminio sagomato, un display Quad HD da 6’’ e una fotocamera da 13 megapixel. All’ampio schermo sono affiancati due altoparlanti stereo anteriori che diffondono un suono di alta qualità, rendendo il Nexus 6 perfetto per guardare film, giocare ma anche per lavorare. Il Turbo Charger in soli 15 minuti fornisce una ricarica che dura fino a 6 ore.

Con HTC, abbiamo sviluppato il nuovo Nexus 9, un tablet con struttura in metallo spazzolato e schermo da 8,9’’: abbastanza piccolo da stare in una mano, ma abbastanza grande da poterci lavorare. E visto che sempre più persone vogliono lavorare sul tablet con la stessa facilità con cui lo usano per altri motivi, abbiamo progettato la tastiera Folio, che si aggancia magneticamente al Nexus 9, è utilizzabile in due diverse angolazioni e permette di utilizzare il Nexus come fosse un laptop.

Il Nexus 9 è disponibile per la prenotazione dal 17 ottobre e nei negozi dal 3 novembre. Il Nexus 6 sarà disponibile per la prenotazione dal 29 ottobre e nei negozi da novembre, con la possibilità di acquistare una versione sbloccata, un contratto mensile o pagamento a rate con operatori di telefonia mobile. Visitate il sito google.com/nexus per maggiori informazioni. Android 5.0 Lollipop, installato sui Nexus 6 e Nexus 9, sarà disponibile anche per i Nexus 4, 5, 7 e 10 nelle settimane successive al lancio.

E questo è solo l’inizio 

Per il lancio della release Android Lollipop, siamo felici di poter continuare a lavorare con la nostra community di sviluppatori, partner produttori di hardware e con tutti i nostri utenti. Servono più idee e più creativi per arrivare rapidamente a soluzioni e idee migliori. E siccome siete tutti invitati a partecipare, speriamo vi divertirete creando e condividendo un personaggio Android che racchiuda l’essenza della vostra personalità. Buon divertimento!