Torna al menu principale
Blog di Google Italy
Android

Think Mobile a Milano: non è ancora troppo tardi per essere tra i primi



Con oltre 20 milioni di utilizzatori in Italia, in crescita del 52% rispetto al 2010 (dati Nielsen, 1° trimestre 2011), il fenomeno Smartphone si appresta a modificare in maniera radicale le logiche di relazione e interazione tra aziende e consumatori e rappresenta un’opportunità di crescita importante per l’economia dell’intero Paese.


Eppure gran parte delle aziende non ha ancora adattato le proprie strategie online al mondo mobile in termini di pubblicità, design delle pagine web e commercio elettronico. Le opportunità per imprese, sviluppatori e professionisti del settore sono enormi e vogliamo che tutti ne siano consapevoli. Per questo abbiamo organizzato a la Triennale di Milano il nostro primo evento ThinkMobile al fine di sensibilizzare l’ecosistema mobile italiano, fornendo indicazioni utili per trasformare il successo del comparto mobile in opportunità di business.


Gli smartphone e le app in ItaliaLo smartphone è ormai diventato uno strumento imprescindibile di relazione per gli Italiani. Viene utilizzato ovunque: in casa (98%), fuori casa (88%), in ufficio (77%) e spesso anche insieme ad altri media: mentre si ascolta musica (47%), mentre si guarda la televisione (32%) e nel 30% dei casi persino quando si naviga su Internet con un altro dispositivo.

Gli italiani dotati di smartphone possiedono in media 19 applicazioni, di cui 4 sono state acquistate. Ogni mese ne utilizzano 7 con una certa frequenza e il trend è in crescita: il 39 % degli intervistati è convinto infatti che incrementerà l’utilizzo di app nei prossimi 12 mesi.


Non è ancora troppo tardi per essere tra i primi. Per non perdere opportunità di business, la chiave è farsi trovare: ossia, essere presenti in tutti i momenti in cui i clienti interagiscono con il cellulare. In Italia infatti l’m-commerce è già realtà: il 23% dei possessori di smartphone ha dichiarato di aver già effettuato un acquisto via mobile e il 72% dei possessori di smartphone ricorda di aver notato un annuncio pubblicitario sul mobile.

Un Paese sempre più “Mobile”: è questa la carta da giocare per portare il valore dell’Internet Economy a livelli ancora più alti, spingendo il mobile commerce grazie alla nascita di un florido ecosistema integrato, dove sviluppatori di applicazioni e aziende potranno beneficiare di un mercato fatto di milioni di consumatori interessati a soluzioni sempre più innovative per soddisfare le proprie esigenze. I dati di questo post sono tratti dalla ricerca IPSOS MediaCT commissionata da Google a luglio 2011.